MALARIA - LA PROFILASSI

La malaria é una grave malattia trasmessa all'uomo attraverso la puntura della zanzara femmina infetta del genere Anopheles. Si può presentare con febbre ad andamento tipico, ma anche come una sindrome di tipo influenzale con raffreddore, cefalea, dolori muscolari e astenia; inoltre può causare anemia ed ittero. L'infezione da Plasmodium, se non prontamente ed adeguatamente trattata, può progredire fino a comportare insufficienza renale, coma e morte.

I sintomi della malaria possono manifestarsi entro7/9 giorni dalla puntura di una zanzara infetta, quindi una febbre che compare nella prima settimana di viaggio difficilmente è correlata alla malaria; tuttavia, ad ogni manifestazione febbrile è consigliabile consultare un medico.

La prevenzione consiste nell'uso di farmaci antimalarici e di tutte le precauzioni per evitare la puntura di zanzare infette. Almeno 2 mesi prima di partire consultare il proprio medico o un centro specializzato in malattia tropicali per definire la miglior profilassi. La scelta di uno specifico tipo di antimalarico è dettata non solo dalla presenza di zone a rischio con forme di malaria resistenti a determinati farmaci, ma anche da eventuali patologie del singolo turista che potrebbero sconsigliarne l'uso di uno o dell'altro farmaco.

Va sottolineato che le attuali misure di prevenzione non escludono al 100% la possibilità di contrarre la malattia!

I farmaci per la prevenzione antimalarica sono essenzialmente: Cloroquina, Doxyciclina, Malarone TM (associazione atovaquone - proguanil), Meflochina, Savarine (associazione Clorichina e Proguanil -disponibile in Francia), associazione Pirimetamia e Sulfameropiramina.

NOTA- Quando ci si ammala con febbre o sindrome tipo influenzale, entro un anno dal ritorno a casa da un'area a rischio di malaria, è opportuno consultare prontamente un medico e dirgli che si è viaggiato in zone a rischi di malaria.


CLOROCHINA
MODALITA' D'USO
  • Dose per adulto 300 mg (2 cpr da 150 mg) una volta alla settimana.
  • Assumere la prima dose 1 settimana prima di raggiungere la zona a rischio di malaria.
  • Assumere la meflochina 1 volta alla settimana, sempre allo stesso giorno, mentre si soggiorna nella zona a rischio.
  • Continuare la profilassi per 4 settimane dopo aver lasciato la zona a rischio.
  • La clorochina deve essere assunta a stomaco pieno.
EFFETTI COLLATERALI
  • Nausea, vomito, dolori addominali.
  • Cefalea , vertigini, visione sfuocata.
  • Prurito.
CONTROINDICAZIONI
  • Epilessia.
  • Epatopatie gravi.
  • Nefropatie gravi.
  • Psoriasi.


DOXICICLINA
MODALITA' D'USO
  • Dose per adulto 100 mg (1 cpr) al giorno.
  • Assumere la prima dose 1-2 giorni prima di raggiungere la zona a rischio di malaria.
  • Assumere la doxyciclina 1 volta al giorno, sempre allo stessa ora, mentre si soggiorna nella zona a rischio.
  • Continuare la profilassi per 4 settimane dopo aver lasciato la zona a rischio.
  • Assumere la profilassi a stomaco pieno.
EFFETTI COLLATERALI
  • Fotosensibilizzazione,eritemi cutanei, prurito, dermatiti.
  • Disturbi gastrointestinali come nausea, pirosi, vomito, diarrea, addominalgie.
  • Vaginiti.
  • Riduzione dell'efficacia della pillola anticoncezionale.
CONTROINDICAZIONI
  • Epatopatie gravi.
  • Età inferiore agli 8 anni.
  • Gravidanza ed allattamento.
NOTA PER SUBACQUEI
La fotosensibilizzazione indotta dalla doxyciclina aumenta il rischio di fastidiosi eritemi ed ustioni solari; è quindi consigliato non esporsi al sole dalle 11 alle 15, applicare creme solari ad alta protezione ed indossare occhiali scuri, cappello e indumenti per proteggersi dall'irraggiamento!


MALARONE TM (ATAVAQUONE - PROGUANIL)
MODALITA' D'USO
  • Dose per adulto 250mg atavaquone+ 100 mg proguanile (1 cpr) una volta al giorno.
  • Assumere la prima dose 1-2 giorni prima di raggiungere la zona a rischio di malaria.
  • Assumere lil Malarone 1 volta al giorno, sempre alla stessa ora, mentre si soggiorna nella zona a rischio.
  • Continuare la profilassi per 1 settimane dopo aver lasciato la zona a rischio.
  • Il Malarone deve essere assunta a stomaco pieno.
EFFETTI COLLATERALI
  • Nausea, vomito, dolori addominali.
  • Cefalea , vertigini.
CONTROINDICAZIONI
  • Insufficienza renale grave.
  • Gravidanza, allattamento.


MEFLOCHINA
MODALITA' D'USO
  • Dose per adulto 250 mg (1 cpr) una volta alla settimana.
  • Assumere la prima dose 1 settimana prima di raggiungere la zona a rischio di malaria.
  • Assumere la meflochina 1 volta alla settimana, sempre allo stesso giorno, mentre si soggiorna nella zona a rischio.
  • Continuare la profilassi per 4 settimane dopo aver lasciato la zona a rischio.
  • La meflochina deve essere assunta a stomaco pieno, per esempio dopo cena.
  • E' consigliato evitare gravidanze durante l'assunzione e per 3 mesi dopo la sospensione della profilassi.
EFFETTI COLLATERALI
  • I più frequenti, meno importanti, che non devono far sospendere il trattamento sono: nausea, vertigini, insonnia, incubi, prurito, orticaria, inappetenza.
  • Più rari, ma più gravi, che impongono la sospensione della profilassi: allucinazione, psicosi, grave ansia, convulsioni, alterazioni del visus, ipertensione arteriosa.
CONTROINDICAZIONI
  • Disturbi del ritmo cardiaco.
  • Disordini psichiatrici.
  • Epilessia o convulsioni.
  • Epatopatie gravi.
  • Reazioni allergiche note alla meflochina.
  • Gravidanza ed allattamento.
NOTA PER SUBACQUEI
  • Attualmente non si è a conoscenza di incidenti subacquei associati o associabili all'uso di mefoclina, anche se non se ne può escludere il rischio potenziale. Va comunque tenuto in considerazione che l'assunzione di mefoclina ha degli effetti collaterali , anche di tipo neuro-psichiatrico, che si possono manifestare in immersione.
  • Per maggior sicurezza è sconsigliato immergersi nelle 12 ore successive all'assunzione del farmaco, l'ideale è far coincidere il day-off con il giorno di somministrazione!


SAVERINE ( CLOROCHINA - PROGUANIL )
MODALITA' D'USO
  • Dose per adulto 200 mg proguanile (2 cpr da 100 mg )al giorno e 300 mg clorichina (2 cpr da 150 mg) alla settimana; in Francia è disponibile Savarine assumere 1 cpr (contiene 200 mg proguanile e 100 mg clorichina) 1 volta al giorno.
  • Assumere la prima dose 1 settimana prima di raggiungere la zona a rischio di malaria.
  • Assumere il proguanil 1 volta al giorno e la clorichina una volta alla settimana o il Savarine, mentre si soggiorna nella zona a rischio.
  • Continuare la profilassi per 4 settimane dopo aver lasciato la zona a rischio.
  • Proguanile e Clorochina deveno essere assunti a stomaco pieno.
EFFETTI COLLATERALI
  • Nausea, vomito, dolori addominali, ulcere gastro-duodenali.
  • Cefalea , vertigini, visione sfuocata.
  • Prurito.
CONTROINDICAZIONI
  • Epilessia.
  • Insufficienza renale grave


PIRIMETAMINA E SULFAMETOPIRINA
MODALITA' D'USO
  • Dose per adulto 50 mg Pimimetamina e 1000mg Sulafametopirina (2 cpr di Metakelfin) una volta alla settimana.
  • Assumere la prima dose all'arrivo nella zona a rischio di malaria.
  • Assumere la profilassi 1 volta alla settimana, sempre allo stesso giorno, mentre si soggiorna nella zona a rischio.
  • Continuare la profilassi per 4 settimane dopo aver lasciato la zona a rischio.
  • Il Metakelfin deve essere assunto a stomaco pieno.
EFFETTI COLLATERALI
  • Nausea, vomito, dolori addominali.
  • Cefalea , vertigini.
  • Prurito.
CONTROINDICAZIONI
  • Discrasie ematiche.
  • Epatopatie gravi.
  • Nefropatie gravi.
  • Gravidanza nelle 2 ultime settimane.