CARTA D'IDENTITA'

La carta d'identità è un documento di riconoscimento strettamente personale dove sono contenuti i dati anagrafici, più altri dati ed elementi (lo stato civile, la cittadinanza, la professione, una fotografia, impronte digitali, ecc.) utili ad identificare la persona a cui tale documento si riferisce.
Può essere utilizzata dalla persona a cui è intestata, oltre che come documento per il riconoscimento ufficiale, anche per espatriare (negli stati che l'accettano al posto del passaporto) se espressamente valida ed autorizzata a tale scopo.

La carta d'identità è rilasciata dal comune di residenza o di dimora.
Può essere rilascita al compimento del 15esimo anno di età. Fino al giorno anteriore al 18esimo anno è necessaria la firma di un genitore (di entrambi i genitori come assenso all'espatrio, se si vuole che la carta d'identità sia valida per tale funzione).

Ha validità di cinque anni ed equivale al passaporto ai fini dell'espatrio negli Stati membri dell'Unione Europea ed in quelli in cui vigono particolari accordi internazionali:
Austria, Belgio, Bosnia, Croazia, Danimarca, Francia, Germania, Grecia, Gran Bretagna, Irlanda, paesi della ex Iugoslavia, Lussemburgo, Liechtenstein, Principato di Monaco, Malta, Montenegro, Norvegia, Olanda, Portogallo, Serbia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Turchia, Repubblica di San Marino e la Città del Vaticano.

Le informazioni di dettaglio relative ai singoli Paesi possono essere consultate sul sito www.viaggiaresicuri.mae.aci.it, selezionando il Paese di interesse.